Italian English
Sabato, 16 Aprile 2005 14:08

Scarpine da bottanaz

Scritto da  edcv77
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una chicca della grande Edcv...
...mi metto gli anfibi e incollo le puntine da disegno sotto la suola. Poi mi pianto con i piedi al fondo della schiena, lo piglio per le orecchie e mi trascino fino al collo...

Circa un mese fa è venuta a trovarmi una carissima amica. Una ragazza che conosco da quando eravamo bambine e con cui ho molta confidenza. Appena arrivata le ho fatto vedere l'ultimo paio di scarpe che ho comprato, e lei si è messa a curiosare nella scarpiera. Quando ha visto i sandali nero lucido con la zeppa ed il tacco a spillo li ha portati al suo ragazzo dicendo…
"Ehi…hai visto che scarpe da bottanazza che si è comprata?".
Chiaramente abbiamo riso tutti, anche perché quelle scarpe sono davvero un po' azzardate. Ma che farci? Mi piacciono e me le sono comprate. Dopo cena siamo uscite di casa con il mio cane e siamo andate a fare una passeggiata, mentre il mio ragazzo e il suo guardavano la tv. Ci siamo raccontate i nostri segretucci e fatte le nostre confidenze. Come al solito ci siamo date un sacco di consigli insensati e qualcuno sensato. Poi ha iniziato a raccontarmi delle sue vacanze. È andata in Tunisia,da moltissimo tempo voleva fare quel viaggio. È rimasta però molto delusa, dato che è stata lì con un viaggio organizzato, quindi ha visto poche cose e molto in fretta. Lei è una amante degli animali, ed è rimasta molto colpita dalla quantità di cani e gatti randagi che cercavano cibo nelle immondizie. Mi ha anche raccontato di aver litigato con una coppia del suo gruppo, perché il ragazzo maltrattava il cane. Lo schiacciava al suolo per farlo rimanere fermo in posa durante le foto, gli tirava le orecchie ed altri simpatici gesti. E voi direte: ma che c'entra questo con Tribune? Parlando di questa persona, la mia amica mi ha confidato che talmente tanto era l'odio nei suoi riguardi che le sarebbe piaciuto schiacciarla a terra. Si è scaldata parlandone.
"Ele, se avessi potuto gli ficcavo la faccia nella sabbia, poi gli saltavo sopra una ventina di volte gridandogli di stare fermo che dovevo fare la foto".
Io ho pensato che non c'era occasione migliore per sondare un terreno inesplorato. D'altra parte l'argomento lo aveva introdotto lei. Quindi le ho detto, stuzzicandola
"Si, ma pesi tre etti, e quello mi hai detto che era un palestrato, come pensi di potergli fare del male a piedi nudi?"
Lei ci ha pensato un poco su, poi sempre con espressione maligna mi ha risposto
" Beh, mi metto gli anfibi e incollo le puntine da disegno sotto la suola. Poi mi pianto con i piedi al fondo della schiena, lo piglio per le orecchie e mi trascino fino al collo"
Mi è venuto da ridere pensando alla mia amica che "sciava" sulla schiena del maltrattatore di cani. Ma mi stavo anche divertendo un mondo.
"E poi che fai? Lo giri cosi' gli fai entrare la sabbia nei buchi?"
L'ho imbeccata cercando di dirigerla sulla buona via
" Si, e gli salto anche sul petto, gli disfo quei bei pettorali depilati, poi lo finisco con un bel calcione sulla faccia"
Lo ha detto mimando il calcio. Era talmente calata nella parte che ancora un po' e beccava me. Non ero ancora soddisfatta
"Si, ma le puntine da disegno non fanno abbastanza male, ci vuole qualcosa di appuntito ma che no sia fine come una puntina. E poi secondo me si scollerebbero dalla suola".
Lei ha fatto spallucce, mi ha sorriso, mi ha appoggiato la mano sul braccio e mi ha detto
"Beh, in caso potrei usare le tue scarpe da bottanazza" Morale? Fate attenzione uomini, in ogni donna si nasconde una Dea pronta a schiacciarvi e a farvi pagare le vostre malefatte...
Letto 5306 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Maggio 2012 12:45
Layouts
Colors