Italian English
Venerdì, 26 Giugno 2009 09:12

Ai tempi del liceo...

Scritto da  fra84
Vota questo articolo
(0 Voti)
-dai per stasera mi stendo per terra,così non ti fai male...!.
..-ma no dai,ti faccio male io così!!
-ma figurati...è un piacere!!
...e mi stesi per terra...
Ebbene non ci pensò due volte...
Classica cena di classe di 4 liceo...una delle poche che riuscimmo ad organizzare bene...! Ci dovevamo trovare alle 8 nel centro del paese...e così fu. La cena non era stata male...pizza e birra...dopo di ché decidemmo di andare in un locale lì vicino per bere qualcosa! Fin qui tutto normale come sempre...se non che io mi sedetti di fianco alla mia cara amica bianca...grande bevitrice proprio come me! Si sa...un bicchiere tira l'altro,e parlando del più e del meno...delle verifiche di mate...della patente imminente...arrivò mezzanotte in un lampo. Io e lei ci dimenticammo del resto della combriccola molto prima...ubriachi come due scimmie! Si decise di rincasare...bianca abita a due minuti da casa mia...ci incamminammo per la via del ritorno. E' necessaria a questo punto una breve descrizione del soggetto...bianca è alta tranquillamente 1,70...di costituzione normale...per normalizzare questo dato si può dire che peserà 60 kg...capelli corvini abbastanza lunghi e occhi verdi. A questo punto torniamo a quel 4 aprile...quella sera indossava stivali beige con qualche centimetro di tacco...non troppo alti...e collant color carne...ebbene pare un sogno per noi cultori delle estremità,ma a metà strada,complice la percentuale alcolica che ci scorreva nelle vene,decise di continuare la nostra passeggiata senza i suddetti stivali...si...senza scarpe! I suoi piedi,che subito mi accinsi ad ammirare,sono sempre stati curati...senza smalto ma di una forma perfetta...e mi scappò dalla bocca un giudizio su questi,che lei mi fece capire che apprezzava,con un sorriso. Giunti davanti a casa sua ci salutammo...davanti alla sua porta c'è un breve tratto di ghiaia...io naturalmente,mosso anche dall'effervescenza tipica di quelle serate,le dissi..
-ma così ti fai male ai piedini...
-dici??- rispose lei
...-bè si..
Lo dissi sperando di riuscire a proferire le parole giuste per approfittarne... Dopo qualche secondo in cui lei non sapeva che dire per concludere il discorso e io non sapevo che dire per arrivare a un compromesso eccitante…
-dai per stasera mi stendo per terra,così non ti fai male...!.
..-ma no dai,ti faccio male io così!!
-ma figurati...è un piacere!!
...e mi stesi per terra...
Ebbene non ci pensò due volte...il primo passo fu su una mia coscia...poi procedette sullo stomaco...purtroppo oltrepassando il punto in cui il suo dolce peso mi avrebbe dato più soddisfazione...per finire con l'ultimo dei 3 passi...sul mio petto...! Preso dall'emozione...prima di ridarle gli stivali che naturalmente prima mi ero offerto di portare (per evitarle del peso,naturalmente) mi misi a ridere ed esclamai..
-così mi ricordo di te fino a domani..
...e ci misi dentro il viso...facendo il gesto (e non solo) di annusarli e di svenire...! Lei se li riprese...ridendo..
-a domani...passami a prendere...!! Buonanotte...
Letto 4260 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Maggio 2012 12:45
Altro in questa categoria: « Romina
Layouts
Colors